Scale a chiocciola Felben

Le scale a chiocciola garantiscono una via di fuga

Le norme per la protezione antincendio in Svizzera prevedono vie di fuga libere, che possono essere sia orizzontali che verticali. Nel caso di questo immobile, un edificio aziendale a più piani, sono state utilizzate due scale a chiocciola, che garantiscono una via di fuga sicura e rapida. Inoltre, le scale a chiocciola generano meno ingombro delle scale a torre tradizionali.

Scala a chiocciola come via di fuga
Per adempiere alle norme per la protezione antincendio, l’edificio aziendale doveva essere dotato di una rapida via di fuga dai piani superiori al piano terra. Originariamente era stata progettata una scala in calcestruzzo. Dopo una consulenza da parte della SPRICH, i committenti hanno scelto, anche per motivi di spazio, due scale a chiocciola zincate. Grazie alla soluzione a ingombro ridotto, è stato così possibile allestire più parcheggi. Le scale a chiocciola in acciaio zincato a caldo offrono molti vantaggi rispetto alle scale in calcestruzzo. Pioggia e neve, ad esempio, possono passare senza problemi attraverso i gradini in griglia dotati di protezione antiscivolo. Ne deriva un’ottima resistenza allo scivolamento. La zincatura garantisce inoltre una lunga durata anche se la scala è esposta a qualsiasi tipo di agenti atmosferici.

Caratteristiche
La scala a chiocciola ha 34 alzate e un’altezza di oltre 6300 mm. In conformità con le norme, al centro è stato previsto un pianerottolo intermedio. Vista la notevole larghezza percorribile, pari a 1500 mm, i grigliati poggiano su lamiere a gradino coniche. Solo in questo modo è possibile soddisfare i requisiti statici. Sulla struttura dei gradini sono installati come rinforzo singoli profilati angolari che alloggiano, supportano e fissano i grigliati. Per il fissaggio sono stati scelti morsetti di tenuta a graffa. Per l’avvitamento agli elementi portanti si sono usate delle asole in grado di compensare eventuali tolleranze.

Parapetti esterni ed interni
Viste le dimensioni dei gradini, i montanti dei parapetti sono stati avvitati a ciascun gradino in corrispondenza di ogni sovrapposizione. Solitamente l’avvitamento è previsto soltanto ogni due gradini. In conformità con le norme per la protezione antincendio, è stato montato un corrimano interno. Per garantire la stabilità del parapetto interno, si è installato un montante di sostegno ogni cinque gradini. Questi montanti sono a loro volta avvitati alla struttura dei gradini tramite un angolare. SPRICH si è occupata non solo della consulenza, progettazione, realizzazione e fornitura
ma anche del montaggio di questi impianti a scala.

Dati tecnici
Materiale: 2 sistemi di scala a chiocciola in acciaio zincato a caldo
Altezza: 6300 mm
Diametro: 4000 mm
Larghezza percorribile: 1500 mm
Gradini: gradini a griglia con protezione antiscivolo
Maglia dei gradini: 33 x 33 mm
Pianerottolo intermedio per ogni scala: 1
Pianerottolo di uscita per ogni scala: 1


Persona di contatto
Luigi Cirillo
Luigi CirilloDirettore generale / Comproprietario+41 41 768 10 91Tutti gli interlocutori
Posto
Persona di contatto
Tutti gli interlocutori